Partiti politici: pronta la scheda per il due per mille dell’IRPEF

Con provvedimento pubblicato il 3 aprile 2014 sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate è stata approvata la scheda per la destinazione volontaria del due per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche in favore di un partito politico.

A decorrere dall’anno finanziario 2014, con riferimento al precedente periodo d’imposta, ciascun contribuente può destinare il due per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche a favore di un partito politico.
I partiti politici per i quali è possibile effettuare la scelta tramite la scheda, sono quelli contenuti nell’elenco trasmesso dalla “Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici”.
Le destinazioni volontarie del due per mille vanno stabilite esclusivamente sulla base delle scelte effettuate dai contribuenti tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale dei redditi nonché da quelli esonerati dall’obbligo di presentare la dichiarazione, mediante la compilazione della scheda, approvata con il provvedimento in oggetto, recante l’elenco dei soggetti aventi diritto.
Con il suddetto provvedimento è approvata l’apposita scheda per la destinazione del due per mille dell’Irpef, con le relative modalità di trasmissione telematica, e le modalità che garantiscono la semplificazione degli adempimenti a carico dei contribuenti e la tutela della riservatezza delle scelte preferenziali, secondo quanto disposto in materia di destinazione dell’otto e del cinque per mille.