Legge di stabilità: riduzione IRAP per i soggetti minori

Con la Legge di Stabilità 2016 vengono approvati interventi sulla disciplina IRAP che hanno l’effetto di ridurre il carico fiscale sui soggetti di dimensioni minori.

 

Le misure previste, in particolare, incidono sulla deduzione forfetaria aumentandone la misura in favore delle società in nome collettivo e in accomandita semplice (ed equiparate) e delle persone fisiche esercenti attività commerciali, nonché delle persone fisiche e delle società semplici esercenti arti e professioni.

Fino al 31 dicembre 2015, i soggetti suindicati determinano la base imponibile ai fini IRAP riducendo il valore della produzione della deduzione forfetaria nella misura pari a:
– euro 10.500 se la base imponibile non supera euro 180.759,91;
– euro 7.875 se la base imponibile supera euro 180.759,91 ma non euro 180.839,91;
– euro 5.250 se la base imponibile supera euro 180.839,91 ma non euro 180.919,91;
– euro 2.625 se la base imponibile supera euro 180.919,91 ma non euro 180.999,91.

A decorrere dal 2016, gli stessi soggetti determinano la base imponibile ai fini IRAP riducendo il valore della produzione della deduzione forfetaria nella misura pari a:
– euro 13.000 se la base imponibile non supera euro 180.759,91;
– euro 9.750 se la base imponibile supera euro 180.759,91 ma non euro 180.839,91;
– euro 6.500 se la base imponibile supera euro 180.839,91 ma non euro 180.919,91;
– euro 3.250 se la base imponibile supera euro 180.919,91 ma non euro 180.999,91.

Inoltre, con riferimento all’attività sanitaria, viene specificato che non sussiste autonoma organizzazione, e dunque non si realizza il presupposto per l’applicazione dell’IRAP, per i medici che abbiano sottoscritto specifiche convenzioni con le strutture ospedaliere per lo svolgimento della professione ove percepiscano, per l’attività svolta presso dette strutture, più del 75 per cento del proprio reddito complessivo. Sono in ogni caso irrilevanti, ai fini della sussistenza dell’autonoma organizzazione, l’ammontare del reddito realizzato e le spese direttamente connesse all’attività, svolta. L’esistenza dell’autonoma organizzazione è comunque configurabile in presenza di elementi che superano lo standard e i parametri previsti dalla Convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.