Start-up: ok al bilancio ultrannuale

Per le Start-up costituite alla fine dell’anno e solo in occasione del primo esercizio è consentita l’ultrannualità dell’esercizio (Ministero Sviluppo Economico – Parere n. 17070/2016).

Entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio e comunque entro sei mesi dalla chiusura di ciascun esercizio le start-up devono attestare la sussistenza del possesso dei requisiti richiesti dalla normativa. Pertanto, è indubbio che l’ultrannualità dell’esercizio sia concessa a fronte del legame esistente tra il mantenimento dei requisiti e l’approvazione del bilancio; legame che non risulta fattibile per quelle società che ad esempio si costituiscono il 1° dicembre e al 31 dicembre non hanno elementi per redigere un bilancio.

L’ultrannualità dell’esercizio deve comunque sottostare a due condizioni:
– è consentita solo in fase di costituzione e non anche successivamente;
– è consentita per una durata massima di quindici mesi.