Accordo sul welfare contrattuale per il CCNL Chimica Industria

Sottoscritto l’accordo sul welfare contrattuale per gli addetti all’industria chimica

In ottemperanza a quanto previsto dal rinnovo del CCNL chimico-farmaceutico 2019-21 al fine di consolidare i Fondi Settoriali, si è concordato che a partire da gennaio 2020 lo 0,1% a carico delle imprese venga suddiviso, destinando lo 0,05% all’incremento dell’aliquota Fonchim per premorienza e invalidità permanente, migliorandone proporzionalmente le prestazioni. Mentre il restante 0,05% pari a 1,5 euro venga destinato ad incrementare il contributo mensile per gli iscritti a Faschim.
Sempre da gennaio 2020 come contrattualmente è già previsto, ci sarà un incremento di 1 euro del contributo mensile a carico dei lavoratori iscritti a Faschim.