Nuovi codici tributo per l’F24


Istituiti i codici tributo per l’utilizzo in compensazione dei crediti d’imposta per il miglioramento della competitività delle imprese del Friuli Venezia Giulia e per il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF di spettanza dei comuni dichiarati in dissesto finanziario (Agenzia Entrate – risoluzioni 28 novembre 2019, n. 97 e 98).

Per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, dei crediti d’imposta per il miglioramento della competitività delle imprese del Friuli Venezia Giulia e per le erogazioni liberali relative a progetti di promozione e organizzazione di attività culturali e di valorizzazione del patrimonio culturale della medesima regione, sono stati istituiti i seguenti codici tributo:
– “6910” denominato “Regione Friuli Venezia Giulia – credito d’imposta per il miglioramento della competitività delle imprese – articolo 2, commi da 34 a 40, legge regionale 28 dicembre 2018, n. 29”;
– “6911” denominato “Regione Friuli Venezia Giulia – credito d’imposta per le erogazioni liberali relative a progetti di promozione e organizzazione di attività culturali e di valorizzazione del patrimonio culturale – articolo 7, commi da 21 a 31, legge regionale 6 agosto 2019, n. 13”.


Invece, per consentire il versamento tramite modello F24 delle somme dovute a titolo di recupero dell’addizionale comunale all’IRPEF, a seguito degli avvisi di accertamento notificati ai contribuenti domiciliati nei comuni in cui è stato dichiarato il dissesto finanziario (art. 251, D.Lgs. n. 267/2000), è stato istituito il seguente codice tributo:
– “996R” denominato “Recupero dell’addizionale comunale all’Irpef di competenza dei comuni dichiarati in dissesto finanziario ai sensi dell’articolo 251 del D.Lgs. n. 267/2000”.