Fondo Previndai: approvazione dello statuto per i familiari fiscalmente a carico

Ratificato il regolamento della partecipazione al Fondo Previndai dei familiari fiscalmente a carico


 


Da maggio è possibile iscrivere al Fondo Previndai i Familiari fiscalmente a carico dei Dirigenti.
Lo statuto prevede che l’adesione dei familiari a carico può avvenire solo in un momento successivo rispetto al perfezionamento dell’iscrizione del dirigente iscritto il quale utilizza l’apposita funzione presente nella propria area riservata del sito. a seguito di ciò il fondo trasmette al familiare a carico, via email, le credenziali di accesso a specifica area del sito a lui dedicata.il familiare a carico, ricevute le credenziali, accede alla propria area riservata e procede all’adesione compilando l’apposito modulo da trasmettere al fondo secondo le modalità indicate nel modulo stesso.
La contribuzione a favore del familiare a carico minorenne può essere effettuata esclusivamente mediante versamento da parte del dirigente iscritto.
In caso di decesso del dirigente iscritto, sino a quando il familiare a carico è minorenne, i versamenti possono essere effettuati dal rappresentante legale del minore.
La posizione individuale del familiare a carico maggiorenne può essere alimentata da versamenti effettuati da:
dirigente iscritto
familiare a carico maggiorenne.
La contribuzione per uno stesso familiare a carico è ammessa da parte di più dirigenti iscritti sussistendone le condizioni.


il dirigente iscritto che abbia perso il requisito di partecipazione a Previndai, anche nell’ipotesi in cui non conservi la posizione presso il fondo, può alimentare la posizione del familiare a carico.
L’ammontare e la periodicità della contribuzione sono determinate liberamente dai soggetti legittimati, nel rispetto delle seguenti condizioni:
l’importo del primo versamento deve essere almeno pari a 300,00 euro;
l’importo dei successivi versamenti deve essere almeno pari a 100,00 euro.