Smonetizzazione festività dell’8 dicembre per i dipendenti delle Poste

13 dic 2019 I dipendenti delle poste possono fruire, per la festività dell’8 dicembre 2019, di un giorno di permesso retribuito non monetizzabile in luogo dei trattamento economico

In via sperimentale per il 2019, con riferimento al giorno festivo dell’8 dicembre, coincidente con la domenica, viene riconosciuta ai lavoratori delle Società dei Gruppo la facoltà di fruire, su base volontaria, di un giorno di permesso retribuito, non monetizzabile, in luogo dei trattamento economico.
Il permesso dovrà tassativamente essere fruito, a giornata intera, entro e non oltre il 31/12/2019.

I lavoratori che intendano richiedere il riconoscimento di tale giorno di permesso dovranno comunicarlo alla propria Azienda nelle modalità che saranno tempestivamente indicati da quest’ultima.
Al fine di incentivare il ricorso all’istituto in questione, ciascuna Azienda concederà ai propri lavoratori che opteranno per la fruizione di giornate di festività “smonetizzate” ulteriori permessi orari retribuiti, non monetizzabili, in misura pari a un’ora per la festività smonetizzata dell’8/12/2019.
Tali permessi orari dovranno tassativamente essere fruiti, anche in misura frazionata, entro e non oltre il 31/12/2019.
La fruizione di ciascuna delle festività “smonetizzate” nonché degli ulteriori permessi orari concessi dall’Azienda dovrà avvenire, a richiesta del singolo lavoratore, compatibilmente con le esigenze di servizio e organizzative aziendali.
In caso, di cessazione del rapporto di lavoro prima delle festività oggetto della presente intesa, nei confronti del personale che abbia optato per la relativa “smonetizzazione” e che abbia già fruito dei permessi sostitutivi si procederà alla trattenuta del relativo trattamento economico dalle ultime competenze.